Divìde et ìmpera

Mia figlia non so da quanto lo aveva scritto che le avremmo rovinato anche il suo diciottesimo compleanno. L’ha scritto e ha lasciato il biglietto ripiegato in un cantuccio, di lì a dimostrare la sua vita e le sue doti di (facile) preveggenza.

Abbiamo organizzato una festa unica, le due famiglie, quella materna e quella paterna.

Noi, io e miei familiari, che ci siamo sempre stati, e “loro”, che non mi parlano (salvo una brevissima parentesi) dalla sua nascita.

Pareva che ci fosse riuscita a riappacificare tutti, tutti hanno accettato l’invito, tutti hanno accettato di sedersi alla stessa tavola per festeggiarla.

Ma il padre ha iniziato a tremare, a dibattersi, a cercare di convincere a destra e a manca che non era il caso di fare questa “rimpatriata”. Non l’abbiamo ascoltato, e allora che poteva fare questo pover’uomo, probabilmente per evitare il confronto, per evitare che venissero a galla 18 anni di balle raccontate a destra e a manca per portare l’acqua al suo mulino? (**)

Si sente malissimo. Si contorce dai dolori. Mi chiama in ufficio per farmi sentire i suoi rantoli (e si becca un vaffa che non vi dico).

Chiama la figlia, dice che sono crudele, intanto chiama la pasticceria e conferma la torta, promessa alla figlia, ma non può contemporaneamente rantolare e montare in macchina e andare a ritirare la torta, ordinata a Culonia (*), consegnarla, e poi ributtarsi a terra moribondo, pallido ed emaciato.

Mi mette in mezzo chiedendo di andarla a ritirare io, e si becca il secondo invito ad andare ove già fu sollecitato a recarsi. Chiama la figlia e le dice che sono un mostro, che non ho pietà della sua malattia. Ricordo che quando stavo male io lui era in discoteca a ballare, e non solo quello.

Faccio presente a mia figlia che non è la questione del padre, io non ho bisogno di qualcuno che prenda impegni per me. Se devo pensare io alla torta ci penso io, ma la ordino sotto casa. Il giorno della festa avrò due ospiti da accompagnare, mi dovrò anche preparare, Culonia non fa per me, pure se non fosse una questione di principio non riuscirei ad andarci.

Impreca un altro po’, ma la sua decisione definitiva è che sta per morire, già molti sono morti per la sua stessa patologia, e ci porta esempi illustri. La madre, la Lobot, chiaramente non può lasciarlo in quelle condizioni, e non verrà.

Non mi stupirei che guarisse improvvisamente e miracolosamente all’indomani della festa.

La mia speranza è che la sua recita sia così convincente che alla fine davvero si autoconvinca, e finalmente mi lasci vivere, una volta per tutte.

O, quantomeno, che la miracolosa guarigione convinca finalmente la figlia di che anima di buffone è il padre.

(*) gergo per dire “lontano” “fuori mano”.

(**) Sarei tanto curiosa di sapere cosa ha raccontato ai suoi relativamente alla Grecia!

47 commenti

  1. uh! Culonia…è vicino a Paperopoli?

    "Mi piace"

    • Più o meno 😉

      Che piacere caro Pani sentirti di tanto in tanto! 😀

      "Mi piace"

  2. Carissima @Ify, io sarei sempre portato alla conciliazione, anche pe rispetto al valore che continuo a ritenere abbia e debba avere il matrimonio, ma confesso, dopo aver anche letto gli episodi di “relativamente alla Grecia” che mi sento io stesso esasperato da un simile individuo, che ancora oggi continua a ronzarti attorno, in una maniera o l’altra.
    Ma come avrai fatto a non intravedere nessun sintomo di tutte quelle indescrivibili bassezze e vergogne a cui poi è giunto!
    Un personaggio così squallido meriterebbe di esser costretto a girare con l’etichetta in fronte, meglio come uomo sandwich, fra due tabelloni con scritto : sono un individuo abbietto, statemi alla larga se non volete che vi rovini la vita!
    Però @Sissi è straordinaria, bisogna riconoscerlo, senz’altro tutta sua mamma!
    Spero che comunque il compleanno non le sia stato rovinato, anche perchè è quello dal quale potrà poi prendere anche decisioni autonome.
    Un abbraccio ad entrambe, buon weekend amica carissima!

    "Mi piace"

    • @Sergio: intravidi, intravidi, e infatti in capo a un mese l’avevo già lasciato, e senza colpo ferire. Fu da lì che cominciò lo stalking, e il mio errore fu non denunciare la sua prima violenza (ma credimi, non è facile!), in cambio della promessa – mai mantenuta – quantomeno di farsi delle analisi, che mi avrebbero potuto tranquillizzare, mentre io le potetti fare solo al sesto mese di gravidanza, dato il problema della “finestra”.

      Quando, attraverso un giro che non ti sto a dire, riuscii a portarlo a una terapia familiare (Sissi risentiva di tutto quello che succedeva, e aveva incominciato ad avere incubi, a essere irritabile e sofferente), lui fu capace di andare a lamentarsi dalla psicologa che io me ne infischiavo dei suoi problemi. Io confermai, però le spiegai i motivi per cui della sua vita non m’importava né punto né poco, e ti assicuro che la psicologa, che lui prima si era comprato col suo pianto greco, cambiò ben presto opinione, fino a rassegnare il mandato sostenendo che lui aveva bisogno di un “professionista” (capisciammé).

      Devo scappare, torno.

      "Mi piace"

  3. D&R

    Ma Culonia è famosa per le torte di compleanno!!!
    So per certo che ci lavora addirittura Buddy, de “il boss delle torte” 🙂

    "Mi piace"

  4. D&R

    Seriamente. Tu avrai anche duemilamiliardi di ragioni.
    Ma quel fogliettino piegato, il giorno del compleanno di tua figlia, vale di più. Sopra ogni personaggio squallido, sopra ogni arrabbiatura, sopra tutto.
    Auguri alla “piccola”

    "Mi piace"

    • @D&R: Sissi è di là che piange. Prima il padre aveva detto che in qualche modo avrebbe provveduto, al massimo ci avrebbe fatto passare la sorella, poi ha richiamato Sissi comunicandole che forse c’erano problemi anche con la sorella.

      Ma perché dobbiamo ancora avere a che fare con quella gente? La mia di famiglia è stata sempre presente, con la massima naturalezza, con calore e semplicità. Ora che mia figlia è dimagrita troppo mia madre e mia sorella non ci dormono dalla preoccupazione, e già si stanno organizzando di venire tre volte a settimana cariche di cibo cucinato (considera che abitiamo a decine di chilometri di distanza).

      L’altra famiglia ha sempre brillato per la sua assenza, anche nei momenti più gravi (mia figlia fu ricoverata e neanche si affacciarono all’ospedale). Ma sono io il mostro che non perdona o è mia figlia a essere troppo medico pietoso che fa la piaga purulenta?

      "Mi piace"

  5. karina890

    Attila prenda coraggio e affronti la situazione. Sua figlia compie diciotto anni; mi pare più importante di tutto. Morte compresa.

    "Mi piace"

    • @Karina: le ha detto che festeggeranno un altro giorno, con calma. Magari il giorno dopo, che è quello dell’effettivo compleanno ed è quello in cui, a festa passata, lui si sarà perfettamente ristabilito.

      "Mi piace"

  6. Anzitutto auguri alla neodiciottenne.
    Ne avrà di strada da compiere…
    E forse imparerà anche a conoscere il padre.
    Conoscerlo forse non vuol dire amarlo di meno, ma almeno proteggersene (voce del verbo proteggersene).

    "Mi piace"

    • @aquila: basta che non pensi che tutti gli uomini sono come il padre, che non ci serve un’altra single in famiglia.

      "Mi piace"

  7. Luisa G.

    Eh però è proprio vero che sei crudele! Cavolo, hai permesso che un moribondo s’alzasse dal letto di morte per ordinare la torta di compleanno a Culonia…cosa non fa un padre per la figlia…ed è proprio il caso di dire “cosa non fa”! Ci credo che Sissi stia arrivando carica di stress al compleanno, è già un evento importante di per se e con quelli che si stanno dando un gran da fare per rovinare la festa, è difficile stare serene. Mi dispiace per lei e pure per te che soffri nel vederla star male.

    "Mi piace"

    • @Luisa: non sopporto tutta la scena che stanno facendo. Gli altri sono stati invitati, hanno confermato, punto. Stamattina mia figlia era esasperata, era pallidina, con le occhiaie, le ho detto che la vedevo stanca e lei “Io dovevo prepararmi per una verifica e lui ogni due per tre mi telefonava per farmi sentire i rantoli! 👿 “.

      Non so se stavolta gliela perdona.

      "Mi piace"

    • @Luisa: mi correggo: ogni tre minuti doveva interrompere lo studio per rispondere al telefono, e lui le doveva semplicemente dire che non poteva parlare perché stava morendo (seguono rantoli dimostrativi).

      "Mi piace"

  8. E se ora ti dicesse: “Domani vado a vivere con papà”, tu che faresti?

    "Mi piace"

    • @Aquila, mia figlia ha diciotto anni, se vuole andare a vivere dal padre ci vada, non è mica una neonata che mi viene portata via dal giudice! Contenta lei…

      "Mi piace"

  9. D&R

    Spero che vada un po’ meglio, per lei.
    Auguri di cuore.

    "Mi piace"

    • Spero. Intanto è andata dal parrucchiere e oggi ha un’altra festa. Alla fine a tutto ci si abitua, di tutto ci si fa una ragione.

      Lui mi ha appena fatto un’altra telefonata di rantoli, siccome io non sembravo accorgermene ha aumentato il sonoro.

      "Mi piace"

  10. cavaliereerrante

    Io, amata @Ifigenia …. “vivo altrove, ma sento che intorno son nate le viole …. “, e la più delicata, la più profumata è @Sissi : falle i miei più teneri, i miei più convinti AUGURI …. e non consentire a nessuno di sciupare il suo fiore …. 🙂

    "Mi piace"

    • Giornata strana oggi, caro cavaliere, giornata strana… mia figlia è sopra le righe, incontenibile, nervosa, io non è che abbia troppa pazienza… mi rendo conto che una settimana di rantoli del padre ci hanno snervato, senza contare la questione torta.

      Oggi ha pure chiamato il ristorante tentando di disdire la cena bordo piscina a causa della presenza di un bambino. Mi sono imposta perché avevamo già chiesto e chiarito col proprietario, e se vogliono una liberatoria gli si firma e non rompano.

      Io ho fatto una torta di mio, in aggiunta a quella ufficiale. Mi sa che erano vent’anni, se non trenta, che non ne facevo, ed è venuta bene a prima botta. Ora il problema è trasportarla, urge che io esca a procurarmi un contenitore adatto, e voi non avete idea di quanto non mi vada…

      "Mi piace"

  11. Come la viviamo io e mia figlia: squilla il telefono, lei si sta truccando e io “Tranquilla, rispondo io, tanto sarà tuo padre, mi sento ‘st’altri due rantoli, intanto tu finisciti di truccare!”

    Insomma, quando uno ha perso credibilità, poi qualche conseguenza ce l’ha…. anche se in fondo al cuore mi dico che, nell’improbabilissimo caso che esca fuori che sta male sul serio, magari poi qualche rimorso mi viene… 🙄

    "Mi piace"

  12. Signori e signori, colpo di scena, poi domani semmai vi ragguaglio meglio.

    Non si sa in base a che cosa, probabilmente perché la nipote ci teneva moltissimo e i 18 anni arrivano una volta sola, la Lobot decide di venire anche senza il figlio, quindi telefona alla nipote e le comunica che ci sarà, sola.

    A questo punto, a che serve ad Attila stare male? Una guarigione improvvisa però sarebbe stata quanto meno sospetta, e così la madre viene davvero da sola. Ci si accomoda a tavola (l’incontro ve lo racconterò in seguito), si mangia si beve, si sta tutti insieme (posti sapientemente distribuiti, con un’abilita di PR che mi fa davvero onore 😉 ) e che succede a metà serata? Dalla scalinata, a mo’ di Wanda Osiris, scende il padre, emaciato, dolorante, che cammina a fatica, ma che ha trovato la forza, per amore della figlia, di venire.

    Insomma, festa straordinaria, e vissero tutti felici e contenti (ma i particolari, domani o dopo, ve li racconterò, e speriamo che la memoria m’assista e di non fare la fine del diario del capitano!)

    ‘notte, un altro viaggio per portare su gli altri regali e poi, finalmente, mi corico.

    "Mi piace"

  13. Allora un abbraccio forte per i 18 anni di @Sissi e peccato che nella piscina non ci sia finito, non il bimbo della compagnia, ma lo zombi apparso all’improvviso!
    Leggerò il resto del tuo racconto, un bacione e buon inizio di settimana a te carissima @Ify

    "Mi piace"

    • @Sergio: sto cercando di procurarmi una foto… io non ne ho fatta neanche una, ma erano tutti là con la macchinetta a inquadrare lei, sarà stata fotografata da non meno di sei persone per volta: era splendida! Io gliel’ho detto, vorrei essere un giovanotto di vent’anni, non mi ti lascerei sfuggire 😉

      "Mi piace"

    • senza contare che il meglio è quello che non si può fotografare e nemmeno mostrare!
      Lei è bella di testa e di cuore, ma pure intelligente e saggia (con qualche dubbio sul non vedere abbastanza la fetenza di Attila) per la sua età!
      Un bacione!

      "Mi piace"

    • @Sergio: se potessi la moltiplicherei!

      "Mi piace"

  14. cavaliereerrante

    Dalla scalinata …..
    Pepperepè … pepèèèèèèèè …. ( squilli di trombe ) 😯
    Luci : spegnetele tutte !!!
    “Occhio di bue” …. sul bordo del primo gradino !!!
    Pepperepè … pepperepè …….. pèèèèèèèèèèèèèèèè ( ancora squilli ) 😯
    Clap clap clap clap clap ….. standing ovation ….
    Ed ecco …. @LUI 😎 … il nostro, er più …. er mejo @Attywandooooooo …………… 😀
    :mrgreen:

    😦
    Post Scriptum : @Ifigenì …. questo storico filmato a tuo promemoria !!! 😀

    "Mi piace"

    • @Bruno, dovevi vedere lo spettacolo, che teatranti! La madre, accordatasi con lui telefonicamente, lui che inizia a scendere i gradini e lei sorpresa, “Guarda chi c’è!”: ci voltiamo, e tutto tirato a lucido, elegantissimo anche se sofferente, saluta tutti con la mano (hai presente i regnanti che salutano il popolo?), un saluto a destra, uno a sinistra, un mesto sorriso, un rantolo, una mossa di accasciarsi sulle scale, poi si rialza, ancora un sorriso sofferente, ancora un saluto a destra e a sinistra, mentre dal tavolo si leva ancora una volta l’esclamazione “Guardate chi c’è!”.

      La figlia si alza, non ci crede, gli corre incontro, si informa su come sta.

      Sta malissimo, ma l’amore per la figlia è stato più forte. Ancora un rantolo, sembra un malato terminale rimesso in piedi a furia di morfina e che altro.

      Ogni tanto si dimentica di rantolare, ha ragione Luisa, è una fatica ricordarsene, e ogni tanto si distrae. Gira tra i tavoli guarda i dolci, si vede che li vuole fortemente, ma la sua malattia gli impedisce di mangiarli.

      Continua a distrarsi, qualcuno potrebbe sospettare che stia bene, e allora gli chiede notizie: prontamente riappare l’espressione sofferente, dopodomani si andrà ad operare. Chi ha deciso l’operazione? Credo lui stesso.

      Chi lo opererà? Forse la mamma, chi può dirlo! 😈

      "Mi piace"

  15. Veramente la mia domanda era più semplice.
    Lo so che tua figlia è maggiorenne e può fare quello che vuole. Ma io chiedevo cosa faresti TU.
    Riformulo la domanda: se tua figlia ti dice “Ho deciso: da domani vado a vivere con papà”, tu cosa fai, dicamo nelle 24 ore successive?
    (sempre che tu voglia rispondere, ofcors…)

    "Mi piace"

    • @Aquila: io? L’aiuterei a fare la valigia, e poi farei la mia, mi piglierei una settimana di ferie e me ne andrei a trovare i miei amici sparsi per il mondo.

      Questo la prima settimana, poi non saprei… 😛

      "Mi piace"

  16. Luisa G.

    Uffa, avrei voluto vedere la discesa di Attila! La storia dei suoi rantoli mi diverte troppo, mi ricorda tanto la sua povera mano “gravemente ferita” durante la vacanza 🙄 . Certo che anche ricordarsi di rantolare deve essere stressante 😯

    Però sapere che alla fine è andato tutto bene, che Sissi è stata principessa felice, mi dà una soddisfazione enorme e tanta gioia 😀

    "Mi piace"

  17. Luisa G.

    Ifigenia, desidero fortemente il video dell’operazione di Attila. Lo voglio! la Lobot che opera la sua creatura…userà il coltello a steak o lo spilucchino?
    Ahimè, è la mia vena noir…vado a mettermi in castigo da sola :mrgreen:

    "Mi piace"

    • @Luisa: non so se ci sarà mai quest’operazione… oggi l’ho sentito molto ma molto meglio… si è fatto pure una bella discussione con la figlia al telefono, mi pareva davvero rinvigorito! 😆

      "Mi piace"

  18. Sarebbe stato da mettere davanti a lui in tavola le cose che più gli sarebbero piaciute, almeno per farlo patire dal non poterne approfittare!
    Ma quanto è bella la nostra cara @Sissi!!!!!!!
    Complimenti alla mamma per il capolavoro!!!

    "Mi piace"

    • @Sergio: in effetti l’abbiamo pure fatto, ma lui ha pensato bene d’incartarsi qualcosa e portarselo via, almeno credo.

      Comunque oggi gli ho telefonato per sapere del ricovero, al quale non ho ovviamente mai creduto,e mi ha confermato che non è stato ricoverato…

      Chissà com’è, non mi stupisce per niente. L’ho fatto presente alla figlia, la quale mi ha risposto mogia mogia a monosillabi. Forse si vergogna per lui.

      "Mi piace"

  19. Tantissimi sorrisi e auguri a @Sissi!
    Nives

    "Mi piace"

  20. Luisa G.

    Bello vedere Sissi felice nel giorno della sua festa (e ma se è felice pure negli altri giorni mica ci dispiace, anzi…) 🙂

    "Mi piace"

    • @Luisa: vorrei tanto che tornasse la ragazza spensierata e giocherellona di un tempo!

      "Mi piace"

  21. Ragazzi, il prossimo post viene pubblicato protetto, abbiate pazienza che a tutti quelli che hanno commentato qui invio la psw, gli altri mi sollecitino che rischio di non ricordarmi tutti!

    "Mi piace"

  22. Ma alla fine, è rimasto “moribondo convinto” o dopo 3 giorni è resuscitato dopo 3 giorni??

    "Mi piace"

    • Dopo 3 giorni? Così tanto? E’ resuscitato esattamente il giorno dopo, come puntualmente previsto.

      "Mi piace"

    • Farnocchia

      e la figlioccia ha compreso?
      te lo chiedo perchè inizio ad essere circondata di amici con genitori separati (ed incazzati) ma purtroppo questi figli a forza di essere rincojoniti di informazioni non riescono a vedere più lucidamente la realtà.

      "Mi piace"

    • Mia figlia vede e capisce tutto, e ne è molto rammaricata.

      "Mi piace"

Trackback

  1. Cavallo zoppo (e la tenera assistenza di Attila) « Il mondo di Ifigenia
  2. AAA vendo Attila su e-bay « Il mondo di Ifigenia

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: