Archivi della categoria: Amicizia

Dedicato a.

Continua a leggere

Come si fa?

Continua a leggere

Perdere un amico (o un’amica)

Chi di noi può vantarsi di non aver vissuto quest’esperienza? Esperienza per me assurda, incomprensibile, e certo dolorosa. Le prime volte cerchi di spiegarti, farti spiegare, chiedere, ricucire. Di fronte all’insuccesso, soffri terribilmente, ma vai avanti, e piano piano impari anche a non soffrirne più, anzi no, a continuare a vivere come se non ne soffrissi …

Continua a leggere

Indenne

E’ una cosa meravigliosa scoprire di avere quello che gli amici sono disposti a fare per te. A volte ci sorprende, come ci sorprende chi credevamo amico e da cui all’improvviso ci vediamo attaccati, o ci sentiamo abbandonati. Oddio, magari l’abbiamo sempre saputo, e il nostro sesto senso, quello che non abbiamo mai voluto ascoltare, …

Continua a leggere

Mai grazie agli amici!

A volte le parole hanno per ognuno di noi un’accezione diversa. Questo spiega perché per esempio io e […] ci siamo trovati spesso a disquisire su una parola che per me è meravigliosa, e cioè “gratitudine”, mentre a lui mi sembra faccia venire le bolle (e non certo perché sia una persona ingrata, tutt’altro!). Addirittura …

Continua a leggere

Una festa perché sì (by Diemme)

Una festa perché sì. Una piccola festa per la baby Martina, sottotono, ben lontana da quella che avrebbe meritato quella piccola meravigliosa donna. Gelo tra madre e padre, preparativi tra gli scatoloni per il trasloco verso una nuova vita. Questo sarebbe stato un post di quelli che qualcuno definirebbe “diemmici”, ma la festa è stata …

Continua a leggere

In vacanza a casa mia

Quella che vedete è una delle poche foto di mia proprietà e non “catturate” dalla rete: sono onigiri, un piatto giapponese a base di riso, di cui mi figlia va matta. Ma recapitoliamo: è’ capitato che ci sia stato a scuola di mia figlia uno scambio culturale a cui, per motivi che non vi sto …

Continua a leggere

Dimmi che resti

😳 Ci ha scherzato quando ha postato questo video, voleva dire che lui era come Harvey, l’amico invisibile. e invece a me sembra come il protagonista, il personaggio interpretato da James Stewart. Calmo, serafico, ma capace di vedere quello che gli altri non vedono. Lui vede tutto. Una volta, eravamo al telefono mentre io avevo …

Continua a leggere

San Valentino

Cari amici, eccoci a San Valentino. Che sia una festa commerciale o meno, credo che farebbe piacere a tutti sapere di essere nei pensieri di qualcuno, o meglio ancora nel suo cuore. Io, come chi mi segue sa bene, un principe azzurro non ce l’ho: non so bene se non l’ho più o non l’ho …

Continua a leggere

E’ Natale, stia con noi!

Cari amici, ormai da tanto stiamo parlando del Natale, chi lo ama, chi lo odia, chi non vede l’ora che passi, chi è il primo che passerà senza i propri cari e chi, come ogni anno, sarà con persone che a mala pena tollera e chi non avrà neanche questo, e sarà solo (che non …

Continua a leggere

1° blogheanno (e non solo)

Cari amici, casualmente mi rendo conto che oggi è il compleanno del mio blog. Lo vivo poco, perché la mia vita blogghica, come credo TUTTI voi sappiate, iniziò altrove, tre anni e mezzo or sono. Non sto a parlarvi del passato, perché Ifigenia è nata proprio per lasciarsi il passato alle spalle e guardare avanti. …

Continua a leggere

Chiarire o soprassedere?

“E’ meglio essere felici o avere ragione?”. Così ci ammoniva Louise Hay nel suo audio: “Guarisci il tuo corpo”, e la risposta pare ovvia, meglio essere felici. Ma è sempre così chiara la scelta? Sempre così ovvia? Sempre così definita? Sono davanti a un dilemma. Da discussioni continue con una persona ci troviamo alla fine …

Continua a leggere

Farsi pagare

Vi riporto la mia risposta a un e-mail di un mio amico che, unendo competenze e capacità a grande disponibilità, viene spesso chiamato da “amici” (e conoscenti, e amici di amici, e conoscenti di amici, e conoscenti di conoscenti) per “dare un’occhiata a…” e “vedere se si può fare qualcosa per…”. Il tutto va a …

Continua a leggere

My best blogger

Che dirvi, mi piace come scrive. Mi piace quello che scrive, sempre così terribilmente umano, con quella sua profondità, la sua acuta ironia, gli argomenti che tratta, sempre così vicini a noi, sempre esperienze in cui riusciamo a rispecchiarci.. Mi piace praticamente sempre quello che scrive, ma con “L’uomo senza amici” mi ha colpito e …

Continua a leggere

La bilancia

E’ una questione rimasta in sospeso, e dentro di me così rimane, impedendomi di metterci un punto, di andare avanti senza portarmi dietro strascichi, oppure tornare indietro e riaggiustare le cose. Rimangono sospese quelle bastonate (virtuali) che le ho dato, botte da orbi, proprio a lei che mi diceva “So che non mi faresti mai …

Continua a leggere

Amica mia…

… non ha fine quello che stai passando. L’onestà, la coerenza, sono beni che si pagano cari, e forse è giusto così, dato il loro incommensurabile valore. Una volta, che raccontavo a una mia zia, persona profondamente spirituale, gli ultimi avvenimenti della mia vita, lei mi disse: “E certo che il male tormenta le anime …

Continua a leggere

Nostalgia

A volte la nostalgia ha il volto del rimpianto, ma non sempre. A volte è semplicemente la vita che porta altrove, le strade si perdono un giorno per caso, senza sapere che non ci si rincontrerà più. Quel “Ciao”, magari frettoloso, senza la drammaticità dell’addio, perché non si sa che è un addio, lo diventerà dopo, …

Continua a leggere