L’Attila innamorato?

Innamorato

Mi ci mancava la domestica a difendere la causa di Attila.

Perché vedete, Attila, di professione, invade. Lui, di professione, sta tra le scatole, e per quanto cerchi di smammarlo, per quanto mi sia raccomandata che almeno quando c’è la signora che mi viene ad aiutare non si deve presentare, lui all’appello non manca mai.

Si mette nei passaggi, in modo tale che tu per passare da una stanza all’altra debba chiedere sempre permesso (e una persona che pulisce deve fare avanti e indietro in continuazione, e il più velocemente possibile!), e a me va il sangue alla testa, e lo caccio via in malo modo.

L’ultima volta ci si è impegnato particolarmente, e dopo averlo invitato a brutto muso più volte ad andarsene via (faceva la mossa ma poi per qualche motivo misterioso tornava sempre indietro), l’ho preso per la collottola e l’ho messo fuori casa con la forza bruta (non ho tromba delle scale, altrimenti l’esito sarebbe stato ben diverso e soprattutto definitivo).

Appena messo fuori la domestica ha iniziato a farmi domande, quanti anni avesse, se si fosse rifatto una vita, poi ha iniziato a dire che è proprio un bell’uomo (al che io, prontamente e generosamente ho replicato: “Lo vuole? Glielo regalo!”).

Avrei voluto aggiungere “E’ bello ma non balla”, ma poi ho pensato che gliel’ avrei avrei dovuta spiegare e me la sono risparmiata.

Lei ha continuato. “Lui non viene qui solo per figlia, lui viene qui per lei. Lui innamorato”.

“Ma figuriamoci!”.

“Uomo non si fa trattare così se non innamorato”.

Pure qui avrei voluto aggiungere “E tu cara mia non lo conosci!”, più un sacco di altre cosette, ma anche queste me le sono risparmiate. Tutte.  😆

Ma secondo voi, perché Attila mi sta da vent’anni attaccato come una cozza patella?  😯

26 commenti

  1. fab

    te l’hanno appena detto “è innamorato” 🙂

    "Mi piace"

    • @fab: quello non è innamorato neanche di se stesso, ché se fosse così si tratterebbe meglio e la pianterebbe con certi comportamenti suicidi.

      "Mi piace"

  2. Luisa

    Attila in love. Great! Quoto l’idea della domestica. Per me lui è uno alternativo, non stereotipato nella dimostrazione d’affetto, ecco 😯 Ti sta in mezzo ai piedi perchè spera nel contatto fisico. Vuole esserti presente in tutti i modi. Probabilmente sta provando la strategia di corteggiamento di Crazy Kat con Topo Ignatz :mrgreen:

    "Mi piace"

    • @Luisa: mi sta in mezzo perché non ha altro da fare, nella vita non s’è costruito niente, l’unica cosa che ha è una figlia perché gliel’ho fatta e cresciuta io, e nonostante lui.

      Così si racconta di avere un punto d’appoggio, una famiglia, in cui pretende tutti i diritti senza l’onere dei corrispettivi doveri.

      "Mi piace"

  3. è attaccato al tempo andato, a quando andava tutto bene. Insomma, ha nostalgia del passato, per lui la vita è sempre vent’anni indietro.

    "Mi piace"

    • @Pani: guarda che tra noi non è mai andato tutto bene!

      "Mi piace"

    • Ma per lui sì. Sarà pur stato innamorato per dieci minuti, o no?

      "Mi piace"

    • Devo risponderti francamente? Credo di no. Ero bella e decisamente presa da lui, il che gli è bastato per essere interessato, ma mai senza troppo impegno. La felicità dei primi tempi era fasulla, sia perché per lui era comunque una storia a termine, sia perché, essendogli capitata tra le mani una sgrinfietta, si barcamenava tra le due e quindi, quello che per me è stato un periodo -brevissimo!- di felicità era un’illusione, mentre per lui è sempre stato solo un gioco, acchiappare tutto ciò che poteva essere a disposizione.

      "Mi piace"

    • allora è ancora più grave.

      "Mi piace"

    • @Pani: già. Grave e irrecuperabile, visto che a distanza di vent’anni la situazione non si è schiodata.

      "Mi piace"

  4. Non poterlo vedere in faccia, per me è molto limitativo nell’azzardare giudizi ed ipotesi.
    Ciò perché, se la ragione del non smetterla di starti intorno fosse proprio l’essere innamorato, io credo che questa si tradirebbe dalle espressioni del volto.
    Quindi mi astengo da pronunciarmi su tale ipotesi, però sono convinto ci possa essere almeno un’altra ragione, soprattutto conoscendo te e lasciando perdere eventuali forme di amore paterno.
    In particolare credo tu abbia rappresentato un’opportunità di togliersi dalle sottane della madre, anche se, perlopiù, per stare ora in una via intermedia, perché deve essere un uomo ancora bambino non cresciuto, con reazioni del tutto infantili.
    Tu sei una sicurezza, magari talvolta alternativa, visto che torna a rifugiarsi da mammina.
    Comunque un caso da studiare più da vicino, però la cosa non mi solletica, caso mai, più da vicino, in casa tua ci sarebbe qualcun altra che mi interessa di più, che non è la domestica!
    Un abbraccio carissima, serena giornata!

    "Mi piace"

    • @Sergio: sì probabilmente, nonostante tutto, sempre meglio da me che sotto l’ala protettiva di sua madre.

      Buona giornata a te! 🙂

      "Mi piace"

  5. karina890

    Non saprei. 😕 Devo ammetterlo ci ho pensato anch’io al lato romantico ma dovrei vivere la situzione per saperlo davvero (forse).

    Abitudine? 😯

    "Mi piace"

    • @Karina: diciamo che un po’, come giustamente ha ipotizzato Barbara, è per tigna, un po’ perché non ha un tubo d fare, una ltro po’ perché la figlia stravede per lui, e l’accoglienza che trova qui – da parte di Sissi intendo – non la trova davvero da nessuna parte!

      "Mi piace"

  6. Luisa

    Il povero Attila è un bambinone che forse non lo sa nemmeno lui quello che vuole. A me sembra procedere un po’ sbandando verso la rovina. Nel senso che se avesse più sale in zucca e riuscisse a riflettere a fondo su quello che fa lui la famiglia l’avrebbe veramente. Invece fa di tutto per irritarti, i momenti di buona non permettono di condannarlo definitivamente, ma sono piccoli fiori in mezzo alla gramigna.

    "Mi piace"

    • @Luisa: e ieri, alla cena per il mio compleanno, è capitato vicino a me, stretto stretto, còre a còre.. 😈

      "Mi piace"

  7. Io con un mio ex sono arrivata a dover chiedere l’intervento dei carabinieri: non perché ci tenesse così tanto a me, ma semplicemente perché non era stato lui a decidere di chiudere, e questa cosa non l’ha digerita. Da qui la persecuzione. Anche se la reazione di Attila è molto diversa, penso che la molla scatenante sia la stessa: il rifiuto di accettare, il rifiuto di prendere atto che non è lui il padrone del gioco, che non è lui a tirare i fili delle varie esistenze, propria e altrui. Nell’importi la sua presenza, pur con la conseguenza di farsi prendere a pesci in faccia, riesce a illudersi che qualche filo stia ancora in mano sua (e quello delle tue incazzature sicuramente lo regge e lo manovra alla grande).

    "Mi piace"

    • @Barbara: temo che tu ci abbia preso in pieno. Colpito e affondato.

      "Mi piace"

  8. Perché tu gli concedi spazio, non vivi in un condominio con la tromba delle scale, e quindi lui non ha niente da perdere.

    "Mi piace"

    • @paperi: non sono troppo d’accordo: lo spazio glielo concede la figlia e non io, la tromba delle scale, su quello hai ragione, non c’è, ma secondo me lui ci sta perdendo, ha trascorso la vita a farsi trattare come una pezza da piedi, viene a domicilio a farsi prendere a pesci in faccia, mentre qualcosa di più piacevole magari se lo sarebbe potuto costruire. Io spesso mi chiedo il senso della mia vita, ma della sua? Forse meglio che non se la ponga questa domanda!

      "Mi piace"

  9. karina890

    @Ify: sono dei buonissimi motivi, indubbiamente (Sissi in primis) 😯

    "Mi piace"

  10. Penso che nessuno di noi può dare una risposta alla tua domanda, solo tu puoi farlo.
    Ci sono uomini che stanno attaccati ad un filo perchè quel filo comunque rappresenta un punto fermo della loro vita, un riferimento. Non sempre quel filo sa cosa farsene, però, di quell’attaccamento: a volte è un peso eccessivo, a volte un ingombro, un fastidio irritante, altre un piacere, una soddisfazione, altre ancora un sostegno, una presenza comunque importante e significativa.
    Scusa il mio dire ma sono capitata qui non so da dove, ho letto e…
    ciao,
    marirò

    "Mi piace"

    • @ili: sì, credo che siamo un punto fermo della sua vita, giusto per la sua pigrizia di crearsi altri stimoli e riferimenti.

      "Mi piace"

  11. cavaliereerrante

    Ehm … che pensare ?!?
    La tua Prozia … ha festeggiato l’ onomastico, e Tu non ti sei nemmeno affacciata da lei a farle gli auguri ! 😯
    E’ stata insignita con non so che award blogghiero … e Tu nisba, non ti sei nemmeno degnata di rallegrarti secolei ! 😦
    E te ne stai, invece, qui tutta sola a crogiolarti con @Attila 😎 , seppur lamentandoti per la sua collosa pitonicità !
    Eh … cara @Ifi, non c’ è che dire : ubi maior, minor cessat … e questo è amore !!! :mrgreen:

    "Mi piace"

    • @Cacaliere, lo sai che io dalla prozia non ci vado, mi tiene nascosta, non so se per proteggermi, perché mi ritiene preziosa, o se perché vuole fare la primadonna o teme la concorrenza 😉

      Ma tu, piuttosto, ti sei rallegrato secolei? Sai perché. è una vita che non ti vedo da quelle parti, se non per le occasioni ufficiali: come mai? Me la fai diventare gelosa di aquila? 😛

      "Mi piace"

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: