Archivi Mensili: dicembre 2012

La figlia artista

Disegnato distrattamente su un foglio di carta casa, durante la cena.

Continua a leggere

Buon Natale!

Continua a leggere

Protetto: Lettera a una figlia

Non è disponibile alcun estratto in quanto si tratta di un articolo protetto.

Continua a leggere

Natale

Buongiorno. Già. ma dov’è andato lo spirito natalizio? Io spero che qualcuno sia riuscito a mantenerlo. Parlo di quella cosa che si respira nell’aria, quella magia che ti fa piacere ancora le strade illuminate e non ti porta invece a pensare a quanta corrente consumerà il Comune e quanto inciderà sulla tua busta paga, che …

Continua a leggere

Caro ex…

Continua a leggere

Per chi ancora crede ai pacifisti… pacifinti per chi ne sa un po’ di più

Io sarò pure in fissa con Israele (e i fatti – i fatti, non la propaganda -, non mi hanno mai fatto cambiare idea), ma chi non è ancora convinto, chi ha acclamato l’illuminato sindaco di Napoli che faceva partire gli “aiuti umanitari” per la palestina, dia un’occhiatina qua: o davvero qualcuno pensa che i …

Continua a leggere

Donne nella storia: Ada Lovelace

Qualche maschilista da strapazzo una volta mi chiese un nome di una donna passata alla storia per la ricerca scientifica e a me, dopo aver nominato Marie Curie, non venne in mente altro. “Ecco,” replicò lui, “vedi? Non esistono. Tutti, quando gli viene fatta questa domanda, rispondono ‘Madame Curie’ (cognome del marito), a riprova che  …

Continua a leggere

La povertà

Non volevo, a Natale, buttare giù un mattone, e invece, forse, col Natale ci sta: non era forse Gesù pauperrimo? Non nacque forse in una stalla, scaldato dal fiato del bue e dell’asinello? Ecco, ci siamo, giungo subito al punto: scaldato. Un mio amico ieri ha buttato là questa domanda, che cos’è secondo me la …

Continua a leggere

Un canto di Natale

Ifigenia, Ifigenia! E tu chi sei? Sono lo spirito dei Natali Passati! Ah, ho capito, la prozia. E di grazia, che vorresti da me, che ho un sonno che non ti dico e speravo un po’ di dormire? Ifigenia, io ti ho lasciato una grande eredità! Col piffero, me l’hai lasciata e te la sei …

Continua a leggere

Il mio Natale

Non sono di quelle che odiano le feste. Magari odio la confusione che si crea durante le feste, odio gli obblighi sociali, cui però non ho mai obbedito, ma il periodo di festa di per sé mi dà allegria. Per me poi il Natale non dovrebbe significare molto, ma si dà il caso che io …

Continua a leggere