Quando l’altra diventa altro (e altro ancora…)

Saranno pure innocenti, ma questo non cambia le cose: quando lei è “l’altra”, lei è la nemica numero uno, quella da annientare, possibilmente in modo cruento.

Bisogna passarci sopra col tir, ma lasciare intero quel tanto che permetta il vilipendio di cadavere:

lei è “l’altra”, e non esiste colpa peggiore.

Succede poi che, per te, “lui” diventi sempre meno “lui” e quindi, ai tuoi occhi, “l’altra” non è neanche più tanto “l’altra”.

E poi succede che anche per l’altra “lui” diventi infinitamente meno “lui”, e quindi lei diviene definitivamente altro dall’altra (è complicato, eh?  😉  )

Succede allora che la guardi con altri occhi, e la scopri anche per tanti versi persino uguale a te (sennò lui non l’avrebbe scelta, ti pare? 😀 ) e, per quello che è diversa, magari sono pure aspetti che apprezzi.

Insomma, tu vorresti che le cose fossero andate diversamente perché adesso, siamo onesti, dopo esserle passata sopra col caterpillar, non puoi mica andarle a chiedere se gradisce un caffè!

49 commenti

  1. karina890

    I sentimenti sono potenti quanto l’esplosione dei vulcani: quando partono travolgono tutto. Però poi passa e subentra la calma, che fa ragionare più tranquillamente (e dolorosamente): non cambia niente mentre è già cambiato tutto. Magari prova con un sorriso – azzardo a dire – certo, non è un’ideona e potrebbe sembrare più inquietante del servire un caffè, però, magari è un inizio…forse (ed è un forse speranzoso non da passo indietro)… Poi se non lo è almeno ci hai provato…

    "Mi piace"

    • @karina: credimi, l’idea del sorriso in questo contesto non è appropriata (potrebbe anche chiamare la neuro all’occorrenza 😯 ). Comunque, il tempo è galantuomo, e chi vivrà vedrà. Ho scoperto che abbiamo amici comuni (oltre il famigerato “lui” naturalmente), magari un giorno ci si incontrerà per caso a qualche evento mondano: calma e gesso, le cose non si risolvono in un giorno! 🙂

      "Mi piace"

  2. Luisa G.

    Ciao Ify, se l’altra diventa sempre meno l’altra, l’idea del caffè non è poi tanto male. Se poi lo scambio di coltellate è stato reciproco, se entrambe hanno guidato il caterpillar, se gli stessi caterpillar si sono scontrati, ebbene c’è parità, le azioni si sono annullate , rimane qualche maceria, ma è sempre l’ora per un caffè 🙂

    "Mi piace"

    • @Luisa: no, non è stato reciproco, ho picchiato solo io, ma posso invocare in mia difesa che ogni volta che si presentava al fianco dell’individuo per me era bastonata, coltellata, pestaggio e bomba atomica?

      Se avesse potuto anche solo lontanamente percepire i miei brandelli, forse si sarebbe resa conto (e, diciamocelo, quando si è resa conto ci ha “azzuppato il biscotto” per rivalsa alle mie azzannate) che non potevo far altro che respingerla a oltranza.

      Ripensandoci, forse hai ragione… i mezzi di combattimento sono stati diversi, ma ci sono stati su entrambi i fronti.

      "Mi piace"

  3. Luisa G.

    Appunto. Due lottatrici,suppongo. Se col senno di poi,a guerra finita, si riconosce il valore dell’avversario è già un passo avanti. Se l’altra non fosse stata degna di considerazione ne prima ne dopo, il tentativo d’approccio non avrebbe senso, ma poichè non è questo il caso…

    "Mi piace"

    • Ma io la ritenevo degna di considerazione anche prima ma, dato il contesto, non mi pareva il caso di essere pappa e ciccia, non ti pare normale?

      "Mi piace"

  4. karina890

    @ Ify: l’idea della neuroni deliri è venuta anche a me mentre scrivevo, lo devo ammettere…o.o’

    "Mi piace"

    • @karina: beh, l’idea che do che dà la situazione in effetti potrebbe essere quella 😆

      "Mi piace"

    • karina890

      @Ify: è raro trovare situazioni simili che non richiedano l’aiuto di una camicia di forza o.o’ …^^

      "Mi piace"

    • @karina: e in effetti è questo che mi ferma, non una questione di orgoglio, non perché “Sorry Seems To Be The Hardest Word“, ma il pensiero di vedermi venire incontro due signori in camice bianco che mi fanno indossare una graziosa camicetta vintage senza maniche, con cintura in tinta 😀

      "Mi piace"

  5. Luisa G.

    E no, prima era cosa buona e giusta avere il coltello fra i denti e mantenere la distanza di sicurezza…e che cavolo…non sarò certo io, mettendomi nei tuoi panni, a dirti “scendi dal caterpillar!”

    "Mi piace"

  6. Luisa G.

    Ma ora l’hai parcheggiato nella rimessa, sei scesa e più o meno intenzionata a porgere la mano, se capitasse…ad ogni modo, un coltellino nello stivale potrebbe sempre tornare utile 🙄

    "Mi piace"

    • @Luisa: chi vivrà vedrà… per ora non forzo nessuna situazione, ma al prossimo “evento” cercherò di essere presente 😀

      "Mi piace"

  7. cavaliereerrante

    Ehmm …. riecco @Doretta ?!? 😯

    "Mi piace"

    • Direi di no… caro Bruno, te vojo tanto bene ma nessuno mai mi ha NON capito come te! 😛

      "Mi piace"

  8. cavaliereerrante

    Eh eh eh …. 😆 dici ???

    "Mi piace"

    • Va beh, ammetto che io confondo le acque, sempre all’insegna di “Si dice il peccato ma non il peccatore!”. Mi ha detto Bali che lui ci ha rinunciato a capire a chi mi riferisco nei miei post (infatti lui non capisce, lui “sa” 😆 ).

      Insomma, non è facile da indovinare… e io non ammetterò mai nulla! 😉

      "Mi piace"

  9. cavaliereerrante

    A carta ‘o sape acchì deve annà !!! 😀
    Ed anch’ io conosco quella carta !!!
    Eh eh eh eh ….
    Mi piace giggioneggiare, @Ifigenia mia 😯 essì essì ! 😆
    Pensa Tu …. volerci bene lo stesso “senza che l’ uno capisca l’ altra e viceversa”, è il TOP del rapporto, ‘na cosa che ci sarebbe da scappare insieme, noi due incompresi, ad Honolulu … e il nostro amico @Aquila ci presterebbe pure il suo cottage ‘acchiappaeros’ …. per l’ occasione !!! :mrgreen:

    "Mi piace"

    • Scappare insieme? Guarda, ho già rifiutato due proposte questa settimana, entrambe da uomini sposati. Almeno il terzo vorrei che fosse libero 🙂

      "Mi piace"

  10. cavaliereerrante

    Eh …. bella romanina mia di trastevere … c’ è uomo sposato e “uomo sposato” … :mrgreen:
    Beh … l’ ammetto, Tu meriti un uomo liberissimo, ma “che sia un Uomo”, mica un simulacro maschile, e qui intorno, non ne vedo poi tantissimi @Ifi … ma, è poi così complicato volersi bene, desiderarsi reciprocamente e rispettarsi l’ uno con l’ altra ???
    Vabbè, facciamo così : andiamoci in sogno, ad Honolulu …. e chissà che in quella variopinta città aperta ad @Eros Tu non possa trovare l’ Uomo che desideri, e cioè bello, ricco, romantico, libero e passionale !!!! 😀
    @Bruno …

    "Mi piace"

    • @Bruno: no no, lo voglio italiano, e possibilmente o romano, o in grado di portarmi via da qua, in una ridente cittadina preferibilmente tosco-romagnola 😀

      "Mi piace"

  11. cavaliereerrante

    Fossi io, @Ifi, quel “dolce di calliope labbro – che amore in Grecia nudo e nudo in Roma, – d’ un velo candidissimo adornando – rendea nel grembo a Venere celeste”, beh …. non c’ è dubbio che ti porterei in una ridente cittadina tosco-romagnola ( essì, condividiamo, noi due romani di Roma, anche questo pensiero storico-geografico … ), e chi si sarebbe visto si sarebbe visto : telefonini staccati, piccì ai fossi e via con Dio !!! 😀
    In quei luoghi, dove la luna tinge d’ argento le colline pettinate ad olivi e vigneti, in quei borghi romantici dove il tempo non esiste più e la memoria palpita fra la storia e i suoi monumenti …. ah, che mangiate io e te, fra ribollite e formaggi, paste e fagioli e lenticchie, bistecche e grigliate di pesce, vino ( rosso ) del buono e dolcetti a vinsanto, frutta e verdura e a finire … perchè no ? … un bel liquorino ammazzacaffè ! :mrgreen:

    "Mi piace"

    • @Bruno: perdonami, ma il giorno in cui io dovessi fuggire con un uomo, secondo te vorrei che mi portasse a mangiare? E magari mangiare e basta??? Ma insomma… :mrgreen:

      "Mi piace"

  12. karina890

    @Ify: in questo pazzo mondo si è folli a fare le persone savie…la camicia tutta disegnata però non era male! 😀

    "Mi piace"

    • @Karina: e in quel senso io sono folle. E in fondo, c’è un tempo per la guerra e un tempo per la pace, come c’è un tempo per seminare e uno per raccogliere. Come con i genitori, si passa dall’amore e la dipendenza di quando siamo bambini, alle incomprensioni spesso insanabili dell’adolescenza, e forse pure dell’età successiva, fino a che, col passare degli anni, forse perché capiamo che li stiamo perdendo, vorremmo solo stingerli al cuore e non lasciarli mai andare.

      "Mi piace"

  13. Luisa G.

    La camicia piace anche a me, ma la vorrei smanicata :mrgreen:

    "Mi piace"

    • Hai visto il sito da cui l’ho presa? Vai su premioceleste e contatti qualche artista, dai disposizioni su come la vuoi e voilà, il gioco è fatto! 😀

      "Mi piace"

  14. karina890

    A me ricorda una maglia bianca di lino a maniche lunghe di otto estati fa…certo smanicata farebbe la sua porca figura! 😀

    "Mi piace"

    • @karina: magari un giorno mi rimettono in libertà e me la fanno portare via come ricordo: a quel punto te la regalo, tu tagli le maniche, ed ecco accontentata pure te 🙂

      "Mi piace"

  15. Luisa G.

    Ce la compriamo? con le maniche ci facciamo la cintura, io sono pure piccoletta, m’andrebbe pure bene di lunghezza, ne verrebbe fuori un vestito pazzerello per l’estate :lol.

    "Mi piace"

  16. SyS

    domanda da avvocato del diavolo:
    ma se “l altra” si presentava pubblicamente a fianco di “lui” (cit: ho picchiato solo io, ma posso invocare in mia difesa che ogni volta che si presentava al fianco dell’individuo per me era bastonata) siamo sicuri che fosse “l altra” e non semplicemente “lei”? e che “l altra” invece non fosse la “lei” che s era fatta il film (o un film c era stato ma finito) con il “lui” che però aveva cambiato regista?

    sono stata sufficientemente contorta???? 😀

    "Mi piace"

    • @Sys: no no, credo di aver capito. Chiaro che l’altra era l’altra per me, e per lui era la lei, anche se non m’ero fatta nessun film, ero rimasta semplicemente legata a un passato tengibile e reale. L’altra nacque come “l’altra”, poi divenne strada facendo “lei”, ora c’è un’altra, o tante altre, ma per scelta dell’altra, cioè di lei, nel senso che lui è diventato l’altro, secondo me perché non ha mai avuto una reale intenzione di essere “lui” (sono stata sufficientemente contorta? 😛 )

      Insomma, di tanto in tanto lui si ritrova alla ricerca di una première dame… sai come si dice qua? Finché gli regge la pompa, poi staremo a vedere :mrgreen:

      "Mi piace"

  17. cavaliereerrante

    Oh …. solo mangiate ?!? 😯
    E …. ehmm …. con te vicino … ehmm … ?!?
    Percarità …..
    Il resto …. come dire ? REM TENE, VERBA SEQUENTUR !!! :mrgreen:
    Eh …. “quello” era sottinteso ! 😉

    "Mi piace"

    • @Bruno caro, per me gli uomini sposati sono come gli angeli (anche se loro vorrebbero essere tutt’altro), assolutamente asessuati, inquadrati nella categoria “persone” e non in quella “uomini”.

      Il che, ti dirò, è una gran disdetta, perché non mi fanno il filo altro che uomini sposati, ‘na rabbia!!! 👿

      "Mi piace"

  18. cavaliereerrante

    ARIANNA !!! 😯
    Ps. Uhm … ma sai che ti dico @Ifigenì ? Basta volerci bene, e tenerci stretti i nostri sogni … anche quelli …. ehmm …. notturni !!!! :mrgreen:
    Un abbraccione ottomarziero … a te e @Sissy ! 😀

    "Mi piace"

  19. karina890

    @Ify: (per la camicia) hihihi! Grazie! 😉 Per quel che riguarda il resto, è così è vero. 🙂

    "Mi piace"

    • @Karina: lo so che è vero, lo so… 🙄 (per la camicia non c’è bisogno che mi ringrazi, me ne mandano in continuazione di signori in camice bianco con il ricambio 😛 )

      "Mi piace"

    • karina890

      @ Ify: ^^

      "Mi piace"

  20. Ti racconto questa.

    Il mio primo moroso dopo sei mesi di folle amore mi piantò. Io ero molto piccola lui aveva tre anni di più ed era particolarmente precoce. Insomma, era uno che voleva arrivare presto al “dunque”. Mi scaricò dopo avermi tradita con un’altra, in verità anche lei piuttosto giovane, mi pare avesse solo due anni più di me. Aspettò un pomeriggio in cui l’avevo invitato a mangiare la torta preparata con le mie manine d’oro per dirmelo: al “dunque” con quell’altra c’era arrivato. La torta avrei voluto tirargliela in faccia ma mi sono trattenuta perché amo i dolci e in quel momento evidentemente amavo più la torta di lui.
    L’altra la conoscevo di vista. Feci di tutto per diventarle “amica”. All’inizio pensavo che questa mia smania di entrare in confidenza con lei fosse una sorta di autolesionismo che mi portava a pensare che sentirmi vicina a lei fosse un modo per rimanere vicina a lui. Ma mi sbagliavo.
    Per farla breve, tramite amicizie comuni, riuscii a sapere quando lui aveva l’abitudine di andare da lei. Puntuale mi presentavo a casa della “rivale” e non mi schiodavo da lì nemmeno quando arrivava lui. Avevo preso gusto a rompere le uova nel paniere. Una soddisfazione unica, te l’assicuro.
    Poi, però, il gioco iniziò ad annoiarmi: lei non era un’amica e per lui ormai avevo perso qualsiasi interesse.

    La più grande soddisfazione la ebbi molti anni più tardi: lo incontrai per strada mentre ero con i miei due figli (uno neonato e l’altro che non aveva tre anni). Mi guardò, fece capolino nel passeggino per osservare il mio piccolo, guardò bene anche il primogenito, riguardò me e disse: tuo marito è un uomo davvero fortunato.
    Ecco, in quel momento se avessi avuto la torta per le mani gliel’avrei buttata volentieri in faccia. 🙂

    "Mi piace"

    • @Marisa: per quanto riguarda la torta ti capisco proprio, sia nel primo che nel secondo caso, ma il piazzarsi da lei prima… davvero autolesionistico!

      Dell’altra, sia che sia quella prima di noi, sia che sia quella dopo, si può diventare amici a cose finite, quando si è accomunate da un’uguale sventura: e chi può capirci meglio di lei? 😆

      "Mi piace"

    • PS: ricordami di raccontarti un po’ di “aneddoti” su quelle che mi sono capitate per non essere particolarmente pronta ad arrivare a “dunque”! 😉

      Vorrei tanto ritrovare quel racconto che diceva di come la mela più buona sia quella più in alto, la più difficile da cogliere 😳

      "Mi piace"

  21. SyS

    ah allora il catterpillar doveva essere per lui più che per lei ! 🙂
    ciao Ifi!

    "Mi piace"

    • Ma se lui trova sempre una gentil donzella pronta a salvarlo, alla fine per forza mi tocca metterci lui, non ti pare? :mrgreen:

      "Mi piace"

  22. Tu racconta, racconta …

    Ma non era forse la volpe e l’uva? Delle mele troppo in alto non ho ricordi …

    "Mi piace"

    • Sì sì, ricordamene, racconterò 😉

      "Mi piace"

  23. ovviamente non ho capito la tua situazione… però mi chiedo come mai alcune donne si ostinino a farsi incantare da uomini non liberi. i quali ovviamente non amano né la lei né l’altra… perché l’amore quello vero… si prova per una persona alla volta e richiede l’esclusiva.

    "Mi piace"

    • @tacchiaspillo: non so cosa si evinca da questo mio scritto, ma io non mi sono mai fatta incantare da uomini impegnati (e da troppi anni ormai, ahimé, neanche da quelli liberi!).

      Qui si scherzava (si fa per dire) trattandolo come rapporto d’amore quello che rapporto d’amore in senso classico non era. Un’amicizia che sembrava speciale (non nel senso di sentimentale), e alla fine il voltafaccia, e l’amica del cuore diventa un’altra. L’ “altra” la detesti principalmente perché è l’altra, e magari in altre circostanze, chi lo sa, le cose sarebbero andate diversamente.

      Poi la persona che ti ha voltato la faccia, quella il cui allontanamento ti ha fatto soffrire, diventa ai tuoi occhi e nel tuo cuore sempre meno speciale, e di conseguenza “l’altra” diventa sempre meno “altra” (perché manca il rispetto a cosa era altra), e allora la vedi senza pregiudizi, e in fondo ti dispiace averla vissuta come una nemica.

      Comunque, se vuoi sapere com’è andata a finire, le ho mandato su fb il link a questo articolo come segno di pace, e in risposta mi ha bannato. Diciamo che sono sopravvissuta 😛

      "Mi piace"

    • non meritava un post così articolato allora!!!!

      "Mi piace"

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: