La giornata del PR ;)

Oggi (ieri, ndr) giornata di premi, preoccupazioni, azioni proattive, lotta contro la protervia, lavori provvisori, azioni propedeutiche, un pranzo succulento, insomma, praticamente la prassi.

Ma cominciamo dal premio: grazie a Lulù, non solo per il premio che ha voluto conferirmi, ma per la motivazione con cui me l’ha voluto conferire:

una donna che affronta le difficoltà della vita con tenacia e anche con il sorriso. Il suo blog? Coinvolgente, senza dubbio“.

Da due persone, in questi ultimi tempi, mi sono sentita riproporre questa per noi eterna domanda, “perché un blog?”.

Dipende come uno lo vive, qualcuno lo definisce con disprezzo un “raccontare i fatti propri in pubblico” che poi neanche è così: qui non troverete un diario di fatti, ma di esperienze, di sensazioni, di paure, di speranze, di rammarichi… io credo che che mi legge possa sapere chi sono, ma non cosa faccio da quando mi alzo la mattina, non la mia quotidianità, o l’organizzazione domestica, e spesso blogger e lettori che mi seguono da anni hanno preso abbagli clamorosi pure sul mio lavoro.

Ma come la penso sui vari argomenti questo invece sì, questo lo sapete. Idee che prescindono dai singoli fatti giornalieri, anche se li alimentano (e se ne alimentano).

Una mia amica di vecchissima data che si è affacciata qui giorni fa mi ha fatto tanti complimenti, ma non ha potuto non esprimere la sua perplessità contro queste “parole elettroniche”, prive di sguardi e di gesti.

E poi, l’eterna perplessità di chi pensa genericamente a un “internet”, popolata di gente priva di identità che finge di essere qualcun altro: ma fingere di “essere un altro”, su un blog, che senso ha?

Non abbiamo identità anagrafica qui, qui ci siamo per condividere le nostre esperienze, confrontarle con gli altri, e uscirne un po’ cresciuti, con le idee un po’ più chiare, o forse qualche dubbio in più che ci porterà nuova crescita. Siamo qui per condivisione, in fondo per regalare la nostra vita a chi ci si voglia rispecchiare per sentirsi meno solo.

L’identità? Qui non stiamo mica in una chat di rimorchio in cui lo sposato fa finta d’essere scapolo, il poveretto si spaccia per ricco professionista e non so che altro!

Se una persona mi parla di una sua esperienza di lavoro, magari di mobbing, o del disaccordo con sua madre, o i problemi che affronta nel crescere un figlio, o dell’invadenza della suocera, o di un’amica che ha dato l’ennesima prova di grande amicizia o che, al contrario, l’ha tradita, che importanza ha se chi racconta si chiama Mariolina Rossi o Giuseppinina Verdi, che sia di Segrate o Canicattì?

Anzi, qui l'”aggiustamento” di qualche particolare, teso a tutelare la privacy, secondo me è d’obbligo, perché siamo “anime senza pelle”, e allora è giusto essere in camera sterile, almeno per quanto concerne la tutela della privacy.

Un altro pregiudizio è che questo mondo sia un surrogato, per persone che non hanno vita sociale: qui ci sono anche persone che vivono talmente in mezzo alla gente, che saltano in continuazione da un aereo all’altro, dal vivere il pc come un attimo di riposo e raccoglimento, altro che surrogato della realtà!

E poi ci sono persone immobilizzate a casa, o per una malattia grave, o per una situazione familiare grave, o perché vivono in un piccolo centro, o perché senza lavoro… ma per contro sono qui anche persone che hanno una casa grande sempre piena di amici, o famiglie grandi per cui ritagliarsi l’ora di tranquillità davanti al pc diventa un’impresa…

Noi, tutte queste cose, a volte le sappiamo, a volte no. Anzi, vi dirò, per quanto riguarda i vari blogger, anche quelli che sono presenti e che leggo da anni, di quasi nessuno conosco situazioni e quotidianità se non nel caso che l’amicizia sia poi decollata privatamente.

Insomma, grazie Lulù per il riconoscimento che mi hai voluto donare, anche se temo che interromperò la catena, e questo per due motivi: intanto perché forse neanche ci arriverei a scegliere dodici blog, ne seguo pochissimi (anche se ammetto che, in qualche caso, mi perdo qualcosa a non seguire anche quelli fuori piattaforma), e poi sono quei casi in cui, “tra amici”, sembrebbe brutto dire “questo sì e questo no”, per contro sminuirebbe il valore del premio conferirlo per amicizia e non per meriti “blogghici”.

Quando la prozia assegnò un premio scelse, per tagliare la testa al toro, di  conferirlo unicamente a blog fuori dalla cerchia di amici, ma io in questo momento sto leggendo solo gli amici (ed ex-amici, più una nemica giurata perché il nemico va conosciuto e studiato, e che diamine! 😛 ).

Insomma, grazie a tutti di essere qui, e del tempo che passiamo insieme (più o meno a distanza e in differita 😉 ).

35 commenti

  1. Fare la Blogger, uno sporco lavoro; ma qualcuno deve pur farlo, e possibilmente bene. 🙂

    Bè, magari i termini non sono proprio questi, ché si vive anche senza blog 😉 , ma già che esistono conviene puntare alla qualità e credo che questi riconoscimenti siano utili, oltre ad essere un bel regalo.

    Complimenti a te. Guarda, fossi stato in Lulu 1538, avrei fatto la stessa scelta. 😀

    "Mi piace"

    • Ma se tu fossi stato Lulù non ti avrei guardato con gli stessi occhi… 😛

      "Mi piace"

  2. sabby

    ma così non vale!!!! io mi son dovuta fare anche qualche nemico per rispettare le regole!!!
    comunque scherzi a parte, quello che è bello di questi spazi, virtualità o meno, è la condivisione di esperienze, di emozioni, anche di dolore qualche volta, forse la virtualità aiuta, in questo modo ci si espone ma senza “esporsi troppo”.
    A me questo spazio piace molto, mi piace come lo gestisci e anche chi lo frequenta…allora un brindisi!!!
    anche a bali ovviamente, essendo coautore!!! 🙂

    "Mi piace"

    • Coautore tirato per le orecchie…. eppure ha sempre un sacco di cose da dire, con lui il tempo passa e non me ne accorgo. Mi ricordo i suoi primi interventi, quando era uno sconosciuto, sicuramente una voce fuori dal coro che era impossibile non notare.

      Anche qui, l’averlo conosciuto non ha cambiato nulla, o forse sì, credo che la fiducia conferita a chi si conosce personalmente sia diversa da quella massima possibile che si può concedere a un avatar.

      Cara Sabby, tu dici che non vale? Eppure è un meccanismo in cui non sono mai voluta entrare. Certo che a me il riconoscimento ha fatto piacere, e immagino che avrebbe fatto piacere a coloro ai quali l’avrei dato io, ma quelle persone affettuose, sempre presenti, così care, i cui blog non mi dicono niente, come si sarebbero sentite ad essere escluse? Peraltro, possono esserci persone che invece hanno dei blog interessantissimi, ma sono spocchiose, stanno sulle loro, e per una volta non mi va di essere democratica e andare loro a dare una soddisfazione che non meritano, non dal punto di vista umano almeno.

      Ripeto, condivido la scelta che fece la prozia di escludere gli amici dalla premiazione, ma lei l’ha potuto fare perché seguiva molti blog, io vivo una situazione diversa, e a malapena riesco a stare dietro a quei pochi dei miei amici (ora poi che dal cercablog hanno inibito la possibilità di aggiungere nuovi blog, il mio mondo web si è ulteriormente ristretto, e sono le new entry a farne le spese).

      Insomma, non mi trovavo nella condizione di poter essere giusta, e allora ho saltato il turno.

      Ma tu sai che da te sono sempre presente, e gli altri sanno che Martina è sempre nel mio cuore (mia unica eccezione a wordpress, anche se conto sulla sua promessa di passare col nuovo anno su questa piattaforma), che aquila è strabiliante, lo vivo spesso come il mio alter ego maschile, e che dire poi di Amando&Ross? E Marta, per la cui profondità nessuno di noi si era accorto di quanto fosse giovane, e la simpatia di Farnocchia, e poi, amici come FraP (sempre in disaccordo su tutto fuorché oggi 😉 ), a cui davvero non saprei rinunciare: quanti ne ho dimenticati? Sicuramente tanti, ma non per questo a me meno cari..

      Proprio per questo, cara Sabby, no, niente premi, niente classifiche. Il fatto che io legga e intervenga sui vari blog, per ora rimane l’unica conferma del mio assolutamente sincero apprezzamento.

      "Mi piace"

  3. Oggi mi sento molto ALTER LEGO (domani forse mi sentirò ALTER MONOPOLI…)
    Un saluto, Ify.
    P.S.: ma con quali occhi guardi il povero Bali?

    "Mi piace"

    • Beh, il povero Bali (ma perché “povero”? Uno che ha un’amica come me ha una ricchezza infinita… 😆 ), schivo opossum, che deve sopportare un’esuberantona scoppiettante chiassosa come io sono, stando attento a schivarne tutte le manifestazioni, con che occhi vuoi guardarlo: pieni di comprensione, no?

      "Mi piace"

  4. sabby

    su questo sono d’accordo con te!
    non vale la classifica ma la frequenza di ognuno nei blog!
    essendo nuova a questo genere di cose non sapevo come comportarmi ma davvero avrei preferito non scegliere,
    scegliere è sempre lasciare qualcosa; mi sono “servita” di alcuni nomi fatti da lulu perché li avrei fatti anch’io e così sono andata oltre.
    Per me come ho scritto nel mio blog, permettimi di dirlo anche qui, sono tutti meritevoli, perché tutte persone vere e sincere e tutte, davvero, mi hanno dato qualcosa!

    "Mi piace"

    • Ci sono alcuni blog di cui però non capisco proprio l’esistenza. Parlano da soli di cose che interessano solo a loro, ma soprattutto parlano solo a se stessi.

      Secondo me le cose sono due: o uno nel blog conversa con gli altri, e allora può pure raccontare di come ha lasciato la pentola sul fuoco e gli si è bruciato il pranzo, oppure decide di fare il suo articolo, di carattere generale (politico, di arte, cultura, recensione di un libro o un film, analisi di un problema di cronaca) e poi lascia il lettore libero di esprimersi. Noi, generalmente, facciamo entrambe le cose, ormai abbiamo creato una comunità, si passa dal serio al faceto, dal personale al generale, ma parlo di quei blog, seguiti da nessuno, in cui una arriva, dice una scempiaggine e poi se ne va per sempre.

      Senza contare poi quelli che maltrattamo i propri ospiti, come una delle due sociopatiche di cui parlava la prozia sul post dei ponti: ho visto persino il post per il suo compleanno senza neanche un commento (e chi ci si accosta più???), cosa che difficilmente succede, perché anche l’ultimo estraneo, passando per un post di compleanno, lascia una traccia del suo passaggio.

      Ce n’è uno che ogni tanto scrive che si è messo a dieta, e poi sparisce per mesi. Se gli lasci un commento non risponde, ritorna dopo tre mesi e riscrive che stavolta ci si è rimesso ul serio: scusa sai, ma a noi che ce ne frega? Vale sempre il concetto “se non te ne frega niente passa oltre”, e infatti passo oltre, io come tutti gli altri, e allora, che senso ha scrivere certe cose su un blog anziché su un foglio di carta igienica a casa propria?

      "Mi piace"

  5. Ah beh… pensavo fosse uno sguardo… come dire… lussuoso. No, lussureggiante ( o lussato? 😯 )

    "Mi piace"

    • …volevi dire lussurioso: tanto lo so che siete dei morbosoni la cui mente va sempre “lì” (e poi il povero cavaliere errante si becca le reprimenda perché esce allo scoperto! 😛 )

      "Mi piace"

  6. Grazie Ify, anche tu sei sempre nel mio cuore 😉
    Per quanto riguarda la tua riflessione sul blog come mezzo di dialogo… mi trovi d’accordo al 200%! Infatti io vado oltre: qualsiasi forma di scrittura “sensata” è un mezzo di dialogo. Se ricordo bene se ne parlava in passato proprio su questo blog.
    Umberto Eco diceva che qualsiasi scrittore, anche il più scalcagnato, scrive SEMPRE con un pubblico, un’audience, in mente. E’ inevitabile.
    I blog seguono questa regola senza eccezioni.
    Certo ci sono sempre i frequentatori occasionali come hai detto tu, che non si capisce dove vadano a parare. Ci sono anche quelli che pensano sempre al sesso… ops no questo non lo dovevo scrivere 😉
    Comunque non ti preoccupare, WordPress mi attende. Come ti ho detto, sarà un passaggio simbolico: nuova vita, nuova piattaforma.
    Un abbraccio, cara. Ti meriti questo e altri premi 🙂

    "Mi piace"

    • Se ti serve assistenza, sono a disposizione! Ti avevo promesso che te lo avrei creato io, poi mi è venuto un dubbio e…

      …ma… sono andata per creartelo e wordpress mi ha detto che già esiste: ci stai facendo una sorpresa?

      Oh, no, sono andata a verificare, non è il tuo! E’ nientepopodimeno che in liungua spagnola! Mi sa che anno nuovo, blog nuovo, piattaforma nuova, e pure nome del blog nuovo, non c’è scelta: contro la forza la ragion non vale! (che poi, quella, ha scritto tre post fermi al 2009, potrebbe pure cancellartelo e lasciare il nome libero!!!!

      "Mi piace"

  7. Ify: non è la mente che va sempre a finire “lì”… 😉
    E poi vorrei proprio sapere chi sono questi fantomatici commentatori che pensano sempre al sesso…

    "Mi piace"

    • Beh, qui non ne girano… o pensi che chi sottolinea sempre il commento nr. 69 abbia qualcosa in mente??? Se ci pensi bene il 69 somiglia al simbolo dello yin e yang, si parla di completezza dell’essere umano, dell’abbraccio universale, l’armonia della vita.

      Noi tutti platonici, sicuramente Martina si riferiva a qualche blog irlandese 😆

      "Mi piace"

  8. Yin e yang…
    Ping e pong…
    Ovvio ovvio…

    "Mi piace"

    • E certo che è ovvio, è che a voi uomini bisogna sempre spiegare tutto! 😛

      "Mi piace"

  9. Eh già.
    Potrei citare una mia frase celebre, prima di tornare al mio W.I.P.:
    “Agli uomini interessano pochissime cose nella vita. Il problema è che una di queste ce l’hanno le donne!” :mrgreen:
    Orevuar!

    "Mi piace"

    • Beh, se è per questo a noi donne di cose nella vita ne interessano tanto ma… credo che la luce per vederne i colori più nitidi ce la diate voi (e viceversa): vedi come siamo più spirituali noi?

      (Il primo che associa la parola luce alla torcia se ne va dritto in spam :mrgreen: )

      "Mi piace"

  10. sabby

    anche a me non “piacciono” i blog che quando scrivono un post poi non rispondono ai commenti che ognuno lascia e peggio se poi rispondono solo a qualcuno.
    Spesso nei commenti si da’ maggiore importanza al post, ne vengono fuori altre cose importanti,ecc,
    ci sono poi quei blog che sono come delle caste e non puoi entrarci ma quella è una scelta, che non condivido, perché a me piace conoscere e confrontarmi con persone di tutti i tipi!!
    Alla fine il mondo è bello perché vario…

    "Mi piace"

    • Guarda, ognuno ha il suo stile, c’è chi ritiene più rispettoso nei confronti del commentatore non ricoprire le sue parole con le proprie, lasciare depositare i pensieri.

      C’è anche chi risponde a qualcuno sì e a qualcuno no o perché il commento gli sfugge, o semplicemente a uno deve dire una cosa mentre all’altro non ha nulla da aggiungere (oppure, come spesso accade anche qui da me, se due commentatori stanno parlando tra di loro, se tu per esempio ti rivolgi direttamente a un altro, a maggior ragione potrei non avere nulla da aggiungere).

      Ma poi, e qui hai ragione, ci sono le caste. C’è chi a qualcuno non risponde mai per partito preso, dando un messaggio che lo mette a disagio, e lo fa sentire fuori luogo. E allora, come giustamente diceva la piccola Ross…

      "Mi piace"

  11. @Aquila, già mi chiedo chi siano 🙄
    🙂
    Una spagnola che mi frega il copyright del blog?! Assolutamente, che il blog lo cancelli immediatamente! Le scrivo io 😉
    Per ora comunque mi sto concentrando in questo trasferimento. Purtroppo ai tempi non lo realizzavo, adesso la realtà è venuta fuori nella sua interezza. Sono in un paese che non tutela i diritti delle donne e dei minori, e questa sta diventando una battaglia impervia che comincio addirittura a temere di perdere, con conseguenze catastrofiche (sto sinceramente pensando di andarmene con i ragazzi senza aspettare il divorzio). Purtroppo, i talebani ci sono anche in Europa, esattamente qui. Se ti sposi qui tutto appartiene al marito. Inclusa la tua libertà.
    Bella l’Irlanda come posto per viverci in armonia e serenità, eh?
    Io però mi sono sposata in Italia… se qualcuno dei tuoi lettori si intende di diritto internazionale e vuole scrivermi in privato, qualsiasi consulenza sarà gradita e… pagata!

    "Mi piace"

    • @Martina: tra i miei lettori non so, ce n’è qualcuno ma credo che siano più sul diritto del lavoro che internazionale, comunque potrei informarmi, un avvocato con attributi e controattributi lo troviamo non ti preoccupare!

      "Mi piace"

  12. Luisa

    :mrgreen: Troppo forti :mrgreen:
    Finalmente ho capito la storia dei premi. Ho visto blog zeppi di riconoscimenti e pensavo che fossero un dono esclusivo e che tutto finisse li, invece…
    E’ bruttino dover scegliere, anche fra gli amici c’è sempre qualcuno che ti piace di più, è inevitabile, ma sono cari anche gli altri, quindi…non si fa torto a nessuno…
    Il premio è meritatissimo, questo è un bel blog e ci si ritorna volentieri…lo scambio d’opinioni aiuta a crescere, a riconsiderare le proprie esperienze sotto una luce diversa, ci si fa compagnia e si ride un po, che non guasta mai 🙂

    "Mi piace"

    • @luisa: sì, alla fine diventa un circolo vizioso, anche se è vero che il più delle volte i premi si danno per meriti e simpatie reali, è inevitabile aggiungerci qualcuno perché “si deve” e perché “sennò ci rimarrebbe male”.

      Mi fa piacere che ti trovi bene qui, in effetti abbiamo formato una bella combriccola affiatata, e tanti ci seguono pure dietro le quinte, insomma, siamo alle centinaia di accessi giornalieri, mica bruscolini! 😉

      "Mi piace"

  13. sabby

    indubbiamente ognuno con il suo stile,
    però quando poi nonc’è risposta alla fine non c’è rapporto…secondo me!!!
    a me personalmente non piace, può sfuggire un commneto oppure a volte il commento dice già tutto che aggiungere qualcosa è fuori luogo ma quelle risposte inermi che trovo spesso nei blog proprio non mi piacciono!!!

    "Mi piace"

    • @Sabby: per certi blog, specie “grossi” (che so io, gli articoli di libero, il blog di un politico) il blogger, o il giornalista che sia, scrive l’articolo, poi i commenti sono sul post e il dialogo tra i partecipanti. Sono loro a rispondere i commenti, non l’autore dell’articolo.

      Insomma, io continuo a vivere e a lasciar vivere. Certo, se vedo che il blogger risponde a tutti tranne che a me, io sì vivo e lascio vivere, ma vivo da una parte e lascio vivere lui dall’altra. Che poi, magari, così siamo contenti tutti e due.

      "Mi piace"

  14. cavaliereerrante

    C’ è aria di festa qui, una festa tuttavia che si sta un pochino spegnendo, tra ‘champagne, torte e coutillons’ pressochè esauriti …. ed io poi arrivo pure in ritardo !
    Ehm … c’ è rimasto un bicchieruccio per me ?

    Quant’ è bella la ‘blogsfera’
    che si premia ! Tuttavia
    dopo il giorno vien la sera
    e chissà se lieta sia !

    C’ è ch’ il Blog lo fà virtuale
    chi lo vuole “non vedente”
    chi lo adora s’ è reale
    chi lo fà sol s’ è vincente !

    Ma per tutti, quest’ è certo,
    solitudine reclama
    che si vinca lo sconcerto
    d’ esser soli ! Non la brama

    degli onori ‘a mano bassa’,
    o del premio che s’ incassa
    col dovèr far riverenza
    alla ipocrita licenza

    o al mentìr senza pudore !
    Se si scrive usando il cuore
    non v’ è premio sufficiente
    a premiar pure la mente

    di chi scriva con affetto,
    senza andàr in confusione
    se sgradita è l’ intrusione,
    per ognuno il suo difetto

    resti a lui ! Chè solo conta
    se sincero fu il commento
    e, seppure un poco stento,
    se del cuor lasciò l’ impronta !

    Ps. Non sò se farò mai un mio Blog da “Cavaliere Errante”, per ora non ne vedo la necessità ! Ma è indubbio che se mi deciderò a farlo, pur nella radicale diversità, sarà assai simile al vostro, Amici miei !
    Poichè, per quanto vario sia il “materiale blogghiero” a cui un Blogger si possa ispirare, “sempre e comunque” la sincerità, l’ affetto percepito e ricambiato, l’ intelligente ironia, il rispetto per l’ Altro/l’ Altra, la lotta alla cialtroneria ed al narcisismo vano, sono elementi – a mio parere “errante” – assolutamente “ineludibili” !!!

    "Mi piace"

    • O mio caro cavaliere,
      le tue rime son sincere,
      e inver colgon la sostanza
      con arguzia e con creanza.

      Qui oramai siamo in famiglia
      e quest’arward se lo piglia
      il buon blogger che è premiato
      ma che è disinteressato.

      Ma ha ragione l’Antonella,
      che quel premio tuttavia
      non è solo simpatia
      ma pubblicità bel bella.

      “Premio questo, che è un portento!”
      e non solo lui è contento
      ma chi legge è assai invogliato
      a conoscere il premiato.

      La famiglia allor si allarga,
      ed aumenta chi ci guarda:
      stiamo sempre in compagnia,
      e blogghiamo in allegria!

      "Mi piace"

  15. Perchè nasce un blog? Le motivazioni possono essere le più disparate.
    Il mio è nato perchè sentivo la necessità di un diario che mi permettesse di mettere ordine tra i miei pensieri. In realtà avevo provato più di una volta a tenerne uno, ma invano!
    Mancava qualcosa e quel qualcosa era lo scambio. Una pagina piena di parole non può offrirti quello. Il blog sì.
    I miei post sono al 90% personali, i miei frequentatori non sono moltissimi e neanch’io leggo decine di blog, solo una decina assiduamente.
    Per me il blog è uno spazio tutto mio a cui si può accedere a particolari condizioni. Possono passarci estranei, con cui poi può succedere di legare in modo particolare. Possono approdarci “blognauti” di passaggio, ma non esiterei un attimo a cliccare su delete blog se qualcuno che conosco realmente mi riconoscesse.
    Magari sono strana io, non so!
    Per quanto riguarda la questione dei premi, lo scopo principale credo sia solo quello di far conoscere ad altri, spazi che ci sono familiari, una sorta di grande famiglia allargata! Sarebbe inutile prendersela per qualcuno che abbia dimenticato di nominarci! 😉

    "Mi piace"

    • Io più che cancellarlo lo oscurerei, non posso perdere tanto, quello che è stato scritto in quattro anni da me e da tutti quelli che sono intervenuti ritengo sia un patrimonio umano di valore inestimabile e irripetibile.

      Comunque credo che già sia successo di essere cioccata da parenti e conoscenti, e questo mi limita molto.

      "Mi piace"

  16. ciao Ify, ho letto un po’, ma sono rimasta in arretrato…. ho capito che hai/avete (con Balibar) vinto un premio come bloggers?
    Bravi!! Mi sento premiata anch’io in minimissima parte, per la minimissima parte a cui ho partecipato… eh eh rubacchio un po’ di festa, so che siete disponibili e accoglienti e ne approfitto… virtualmente si osa di più. 😉 cin cin 🙂

    "Mi piace"

    • Ma prego, cara alicemate, sei la benvenuta, e certo che devi sentirti festeggiata!

      Cin cin a te!

      "Mi piace"

  17. cavaliereerrante

    Queen @Ifigenia, camminiamo ( e sì, a volte anche vaghiamo errando per lande solitarie, ma sempre rimanendo sotto le stelle ) “all’ unisono” !
    Un Blog, a mio “errante” modo di vedere le cose, che manchi di attente riflessioni sui sentimenti di chi scriva e di chi risponde, un Blog che non sia “un confronto sincero a 360°” sulle questioni esistenziali nostre e altrui, un Blog che si rispecchi nelle vanità narcisistiche del Blogger senza alcuna seria condivisione o ‘non condivisione’ con chi gli risponda, un Blog che reiteri, “con giochi e giochetti” fra pochi intimi, la vacuità di una esistenza già di per sè vuota e problematica, un Blog che non modifichi qualcosa in chi lo scriva o in chi lo legga, a che cosa servirebbe ???
    Qualcuno mi potrebbe obiettare che “ognuno ha il diritto di impostare il suo Blog come meglio preferisca e con lo stile che voglia”, ed io gli risponderei : hai ragione Tu !!!
    Ma questo lasciatemelo dire : quanto è bello, ed utile a chiunque ( e non solo agli Amici che si scrivano in codice ), un Blog “che non sia virtuale” e che, come dice Queen @Ifigenia, contenga, tra Post, Commenti e Risposte ai Commenti, “un patrimonio umano di valore inestimabile e irripetibile” !!!

    "Mi piace"

  18. cavaliereerrante

    Buon giorno, Amici ed Amiche mie !!!
    Lo splendido sole che brilla qui sul mare di Anzio ( vicinissima, alla mia Città natìa ed amata che è, per chi non lo sapesse ancora (sic!), la splendida Roma ! ) e, I suppose, anche su Roma e sull’ Italia ( non ostante l’ ombra cupa del berlusca & company ), mi induce – ora che il tripudio di Bloggers e Bloggeresse sembra diventare un tantinello meno enfatico ! – a riflettere pacatamente e caldamente, come questi dolcissimi raggi di sole, su due concetti importantissimi – per me Cavaliere Errante sotto le stelle talvolta benigne, talvolta gelide e lontane ! – ed esattamente su quelli buttati sul tavolo della discussione dalla “solita” e generosa Queen @Ifigenia ( “poi i commenti sono sul post ed il dialogo è tra i partecipanti . ‘Sono loro’ a rispondere ai commenti, non l’autore dell’ articolo .” ) e dalla timida, ma acuta, Lady @Alicemate ( “Mi sento premiata anch’io in minimissima parte, per la minimissima parte a cui ho partecipato… ” ), entrambe “Bloggeresse”, e quindi il loro parere appare “vergin di servo encomio e di codardo oltraggio”, rispetto a quello che avrei potuto avanzare io stesso, che sono ( e “per ora” rimango ! ) un “No-Blogger” convinto !
    Tranne queste due voci isolate, “Nessuno dei Bloggers premiati” ( e non si offenda nessuno ! ) si è ricordato, nel tripudio super condiviso e nel ‘super premiarsi tra colleghi’, che “esistono e sono fondamentali anche coloro, tra i quali – immodestamente – io, che si affacciano nei Post”, spinti soltanto da un disinteressato sentimento di amicizia riversata “comunque e senza nulla a pretendere”, per ampliarli ( talvolta, anche uscendo dal ‘topic’ o rischiare una prolissità non fine a se stessa ! ), per sostenerli, svilupparli, aggiungervi proprie esperienze condivisibili o meno, cavarne la sostanza quando un poco celata dallo scrivente autore, estenderne l’ empatia, estirparne la virtualità per riconsegnarli alla mutevole realtà e, soprattutto, per renderli infine, come dice la “grandissima” ( e mi si perdoni questo ulteriore mio suonar di violino, “maqquanno ce vò, ce vò” !!! ), più che un arricchimento della scarsella del Blogger, “un patrimonio umano di valore inestimabile e irripetibile” !!!
    Detto questo, e ritiratomi nella mia Corazza corrosa dal tempo e di “No-Blogger”, voglio invece qui citare ( e mi si perdoni quest’ ardire, ma se lo scopo è di “allargare la famiglia”, allora allarghiamola anche uscendo dalla solita cerchia ristretta degli Amici e delle Amichesse ! ) un GRANDE BLOGGER che non ho sentito nomare, nè tantomeno premiare ( salvo miei eventuali “erranti” sdimenticamenti ! ), da alcuno dei tripudianti !
    Costui, tanto profondo ed essenziale all’ ampliamento dell’ anima quanto modesto, tanto schivo quanto sempre sorprendentemente interprete di una umanità nobile e lontanissima dalla precarietà cialtrona, si chiama @Spaziocorrente, e chi andasse a leggerselo o a rileggerselo potrà avere una ulteriore conferma che il BLOG non è soltanto un mero esercitar di penna e di vanità, è anche altro !

    "Mi piace"

    • Hai ragione, caro Bruno, la ricchezza di un blog si deve anche ai commentatori, che hanno un ruolo certo non secondario al blogger.

      Per quanto riguarda i blog da premiare, sono d’accordo con te con spaziocorrente, cui aggiungerei fatacarabina (con la preghiera a Bali di indicarci lui il link perché in questo momento sto uscendo e viaggio già con mezz’ora di ritardo), e quarchedundepegi. (sia il primo che il terzo sono su wordpress con blog uguale al nome, per cui facilmente rintracciabili.

      E allora, cari lettori, concordando con anto che premiare significa anche segnalare e far conoscere, invito voi lettori a fare le vostre nomination, complete di motivazioni: così potremo premiare dodici blogger in maniera non “nepotistica” e rispettare le regole del gioco: su coraggio, e mi raccomando le motivazioni!

      "Mi piace"

Che ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: