Archivi Mensili: dicembre 2010

Il male oscuro

E’ successo all’improvviso, stamattina, senza un motivo particolare. Cercavo un oggetto che sapevo mi sarebbe stato difficile trovare, ma non credevo impossibile. Sapevo che non sarei certo potuta andare a colpo sicuro, che avrei dovuto smuovere tre o quattro posti, se non cinque, ma non credevo che l’impresa si sarebbe rivelata impossibile. E’ da un …

Continua a leggere

Bali il romano

Centurione romano (disegno di Angelo Todaro) Cari amici, finisce oggi l’avventura romana di Bali, sto preparandomi per andarlo ad accompagnare alla stazione. Non so quale sarà il suo bilancio di questa parentesi capitolina, ma a me ha sorpreso soprattutto una cosa: Bali a Roma si muove come un topo nel formaggio. Va, gira, cammina, esplora, …

Continua a leggere

E’ Natale, stia con noi!

Cari amici, ormai da tanto stiamo parlando del Natale, chi lo ama, chi lo odia, chi non vede l’ora che passi, chi è il primo che passerà senza i propri cari e chi, come ogni anno, sarà con persone che a mala pena tollera e chi non avrà neanche questo, e sarà solo (che non …

Continua a leggere

Donare sangue è semplicemente importante. (via La parola e il silenzio)

“Doniamo il sangue per un Natale diverso”. Con questo slogan i pionieri della croce rossa hanno invitato il 28 dicembre presso la propria sede di Roma, Via Ramazzini, chiunque voglia compiere questo gesto di solidarietà che potrebbe davvero salvare una vita. A parte la CRI, credo che il modo più veloce per donare il sangue …

Continua a leggere

Natale 2010

Lei era là, senza dire una parola. Lo sorprese, quando iniziò a spogliarlo, lentamente, come un bimbo. Lui rimase paralizzato dallo stupore, non poté altro che lasciarla fare. Era immobile lui, mentre lei portava alla luce quegli arti fasulli, e lo accarezzava come se non vedesse nient’altro che un uomo. Lo amò, mentre accarezzava la …

Continua a leggere

Il veto di Bali

Carissimi amici, mi devo riprendere dal duro colpo testé inferto dal fido Ser Bali. So che aspettavate un post di Natale piuttosto “particolare”, soltanto che, essendo troppo osè e non volendo assumermi totalmente la responsabilità di quanto pubblicato, l’ho chiamato a revisionarlo: beh, volete sapere cosa ha fatto? Ha rispedito tutto al mittente col seguente biglietto d’accompagnamento: …

Continua a leggere

Autorità e libero pensiero

Prendo spunto da un post di Sabby e da alcune delle risposte date per riflettere ancora su un tema che ci sta molto a cuore: il confine tra il rispetto dell’autorità e il libero pensiero. Sabby parte da un episodio che sembra banale, una questione di scuola elementare tra maestra e alunno. Chiude il suo post …

Continua a leggere

1° blogheanno (e non solo)

Cari amici, casualmente mi rendo conto che oggi è il compleanno del mio blog. Lo vivo poco, perché la mia vita blogghica, come credo TUTTI voi sappiate, iniziò altrove, tre anni e mezzo or sono. Non sto a parlarvi del passato, perché Ifigenia è nata proprio per lasciarsi il passato alle spalle e guardare avanti. …

Continua a leggere

La cosa più bella del mondo

Lasciando un commento da Sabby mi è venuto in mente di scriverci un post per fare a tutti voi una domanda: Qual è per voi la cosa più bella del mondo? Non “secondo voi”, ma “per voi”, qual è l’emozione che più vi piace vivere? Secondo me, l’emozione più forte è ritrovare una persona cara, riabbracciare …

Continua a leggere

Il pensiero degli altri

Mentre appena si spegne la discussione che si è accesa su un altro post, più per sfinimento delle parti che per l’essersi esaustivamente chiarite, mi capitano sotto gli occhi queste due citazioni, che voglio condividere: Ogni volta che siamo costretti a confutare un’affermazione erronea, dobbiamo mettere in chiaro tre cose con il nostro antagonista: l’onestà delle …

Continua a leggere

Israele, diritto, modernità e libertà (by Sergio Hadar Tezza)

[…] essendo l’aperto antisemitismo delegittimato (ancora per poco, pare) dagli avvenimenti della storia del XX Secolo, si manifesta con la menzogna, il pregiudizio, i doppi pesi e misure nei confronti d’Israele. Tanto per cominciare, negare il diritto all’esistenza d’Israele, oltre ad essere segno d’immensa stupidaggine – Israele esiste e prospera ed è un’isola di modernità, …

Continua a leggere

Alla neopantetata Marta, con simpatia.

Rispettando il principio di non lasciare sparse per la rete senza riportarne qui testimonianza opere personali di grande valore artistico ( 😛 ), e poiché giustappunto nel post passato si parlava del Sommo Poeta, vi riporto una poesia che ho or ora scritto per Marta: Con la sua patente nuova Marta vuol fare una prova …

Continua a leggere

Gironi danteschi

Figlia: “Mamma, ma se qualcuno uccidesse Berlusconi, Dante lo metterebbe in Paradiso come salvatore della patria o all’inferno come assassino?” Madre: “Lo metterebbe in Purgatorio tra i pigri, PERCHE’ POTEVA PENSARCI PRIMA!!!” (Conversazione realmente avvenuta tra una madre e una figlia.)

Continua a leggere